Valutazione di Impatto Acustico | acustica ambientale – nulla osta

La valutazione di impatto acustico ambientale

è un tipo di consulenza che viene richiesta dal Comune all’interno del quale si desidera installare un insediamento produttivo o infrastruttura. Grazie alla valutazione di impatto acustico è possibile determinare se l’opera in questione rispetta i limiti di emissione ed immissione sonora dell’area prescelta, e delle zone ad essa adiacenti. Tali limiti, precedentemente determinati dalla zonizzazione acustica comunale del territorio, sono indicati dalla classe acustica di appartenenza. Grazie alla valutazione di impatto acustico ambientale, è possibile attuare e verificare efficacemente i contenuti della pianificazione territoriale. Come si è visto, la valutazione di impatto acustico consiste nella previsione degli effetti ambientali che scaturiranno, dal punto di vista dell’inquinamento acustico, dalla realizzazione di interventi di diversa natura sul territorio. La valutazione di impatto acustico può essere richiesta anche al momento delle domande di licenza o di autorizzazione all’esercizio di attività produttive e ricreative o al momento del cambio di gestore o ancora in caso di ampliamento, modifica e potenziamento delle stesse. La valutazione di impatto acustico viene richiesta sempre più spesso dai Comuni anche per attività commerciali, come le sale prova musicali a uso pubblico, i bar, i ristoranti e altre attività potenzialmente rumorose, sia all’aperto che al chiuso, anche se temporanee come feste parrocchiali, sagre paesane o manifestazioni locali.

info e contatti:

ing. Luciano Lacroce  3279988190 – Tecnico Competente in Acustica Ambientale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.