Luglio 25, 2016

Nulla osta acustico

Il nulla osta di impatto acustico è un documento rilasciato dal Comune ad ogni attività (discoteche, circoli privati, impianti sportivi e ricreativi e tutti i pubblici esercizi ove siano installati macchinari o impianti rumorosi, nonché le infrastrutture di trasporto) senza il quale non si dispone dell’autorizzazione ad inizio attività. Per ottenere il nulla osta da parte del Comune di Roma occorre compilare un modulo apposito come successivamente descritto. Il alcuni casi va presentata anche una Valutazione di Impatto Acustico redatta da un Tecnico Competente in Acustica Ambientale.

Si offre a Roma e nel Lazio,  il servizio di verifica previsionale od esistente di  Valutazione di impatto acustico o la relazione di impatto acustico e la redazione del modulo Bs, documento obbligatorio per quanti decidono di aprire o gestire un locale pubblico nella Capitale ( Legge 447/95 ed articolo 18 della legge Regione Lazio del 3 agosto 2001 n. 18).

Per eseguire la valutazione di impatto acustico di una nuova opera si applicano modelli numerici di calcolo ai dati geometrici ottenuti tramite accurati rilievi strumentali: in tal modo si potrà disporre di dati attendibili relativi alle porzioni di territorio da studiare, a cui si potranno applicare i rilievi acustici per validare i risultati del modello di calcolo. I valori di rumorosità così ottenuti dovranno poi essere confrontati con i limiti previsti dalla legge.

Per valutare l’impatto acustico di un’infrastruttura o attività già esistente si esegue la misura dei livelli di rumorosità, i cui risultati dovranno essere conformi a quanto previsto dal Decreto 16 marzo 1998, “Tecniche di rilevamento e di misurazione dell’inquinamento acustico”.